GIOVEDI’ 14 FEBBRAIO 2019 C\O IST. DE SIMONI.- QUADRIO –

INCONTRO CON MAGISTRATO DR. STEFANO AMORE

Stefano Amore, magistrato, è nato a Roma il 26 gennaio 1963, dove ha conseguito la laurea di dottore in giurisprudenza presso la Libera Università degli Studi Sociali (LUISS) di Roma con la votazione di 110/110 con lode. Dopo l’ingresso in magistratura, ha svolto le funzioni di giudice civile e penale presso il Tribunale di Potenza e successivamente, quelle di sostituto procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Reggio Calabria, dove si è occupato soprattuto di procedimenti concernenti reati contro la Pubblica Amministrazione, reati informatici e reati ambientali. Dal 2001 ha fatto parte dell’Ufficio Legislativo del Ministero della Giustizia. Attualmente è Consigliere giuridico del Ministro della Gioventù. Come componente dell’ufficio Legislativo del Ministero della Giustizia ha fatto parte della Commissione, costituita con Decreto del Ministro degli Affari Esteri del 21 luglio 2003, per la predisposizione dello schema di disegno di legge di autorizzazione alla ratifica della Convenzione di Budapest del 23 novembre 2001 sulla cybercriminalità ed ha più volte rappresentato il Ministero della Giustizia nel gruppo di lavoro G8 per gli high technology crimes. Ha, inoltre, fatto parte della Commissione sullo sviluppo delle tecnologie biometriche costituita in ambito G8 ed è stato responsabile del gruppo di lavoro giuridico nell’ambito della Commissione per il passaporto elettronico costituita presso il Ministero degli Affari Esteri. E’ stato incaricato di insegnamenti giuridici in numerosi corsi rivolti a funzionari e dirigenti delle forze di polizia. E’ autore di diverse pubblicazioni ed articoli, tra cui la monografia “I crimini informatici: Dottrina, giurisprudenza ed aspetti tecnici delle investigazioni” Halley editore, 2006, e le voci del Digesto delle disciplina pubblicistiche UTET: “Atti normativi (tecnica di redazione)”, Telefono”,” Telegrafo”, “Riconoscimento di debito (diritto pubblico)”, “Inquinamento acustico”, “Suolo – Difesa del -“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *